04/05/17

PULIZIA CONDOTTO GAS FRIGO. di Sandro Giusti


Vi descrivo un problema che qualche tempo fa mi si è presentato al funzionamento del frigorifero.
Dopo alcune settimane di fermo-camper, non c'era più verso di avviare il frigo a gas. 
Dopo diversi secondi di gas aperto e scintilla piezo in funzione, si sentiva una specie di fiammata-scoppio (di modesta entità) ma niente accensione.
Smonto il fornello e pulisco con aria compressa l'ugello che emette il gas e mi accerto che l'aria esca dal forellino. Tutto Ok. Rimonto tutto e riprovo.
Nulla da fare. Rismonto il fornello, tolgo l'ugello e sparo aria anche dal lato ingresso gas e noto qualche briciola di sporcizia uscire dal lato "fiamma".
Rimonto nuovamente ed ancora non funziona a dovere: succede che si accumula del gas in prossimità del foro di ingresso dell'aria di miscelazione ed avviene la fiammata che brucia il gas accumulatosi ma nient'altro.
Questo mi fa pensare che il gas non riesce ad arrivare in fondo al bruciatore ed infatti osservando attentamente il "tubo" vedo che è ostruito da qualcosa. Con un ferretto sottile e l'estremità a gancino riesco ad estrarre il contenuto...
.. si era annidato un qualche animaletto che aveva fatto una specie di bozzolo, con all'interno alcuni semi. Il tutto ostruiva quasi ermeticamente il tubo, tanto è vero che con l'aria compressa non ero riuscito a far uscire altro che qualche "pagliuzza".
Finalmente pulito per bene il fornello e rimontato tutto a dovere il frigo ha funzionato perfettamente.
buoni km!!!

Posta un commento