13/01/17

Manutenzione ordinaria della pompa dell'acqua

            Fai da te                           Risultati immagini per pompa acqua camper
scritto da Sandro Giusti
Admin del gruppo di Facebook
"LA LIBERTA' DEL CAMPER"



Ciao amici oggi un po di manutenzione ordinaria alla pompa acqua voi ve ne occupate?
Ecco che vi scrivo un metodo dove si puo' intervenire per la procedura semplice e dove magari e' meglio rivolgersi ad un professionista.
Manutenzione pompa impianto acqua
La pompa dell'acqua, e tutto il circuito, è tra gli impianti poco ispezionati. Un po' perché l'impianto è, per molti tratti, nascosto, un

po' perché è sicuramente faticoso ispezionarlo e pulirlo.

Partiamo dai serbatoi.

Raramente questi restano vuoti. Anche quando pensiamo di averli svuotati completamente, resta sempre qualche centimetro

d'acqua che non riesce ad uscire dall'apposito scarico per la manutenzione.

Per provvedere alla pulizia dei serbatoi delle acque chiare, bisogna svitare il grosso tappo d'ispezione (è stretto fortemente e

difficilmente si riesce a svitarlo a mani nude.

Il metodo migliore è di arrotolarvi una cinghia di cuoio come un cappio (la cintura dei pantaloni è perfetta) e svitare.

Ad operazione ultimata, il tappo va richiuso serrandolo forte, onde evitare perdite quando si è in movimento.

Per pulire il serbatoio consiglio sempre di usare aceto per 2 motivi 1 costa poco ed e' in natura un potente anticalcare 2 non fa schiuma che ci costringerebbe a tanti risciacqui.

Se necessario, usare un disinfettante a base di cloro. In questo caso è bene attenersi scrupolosamente alle dosi consigliate! Se

si eccede nella quantità di cloro il serbatoio assume un odore caratteristico e fastidioso.

Risciacquare più volte il serbatoio, per eliminare ogni traccia di detergente e di odore.

Quest'operazione va fatta prima di pensare ai tubi ed alla pompai. Riempite il serbatoio e mettete in pressione l'impianto.

Generalmente i tubi sono in gomma trasparente, proprio perché li si possa ispezionare a vista.

Se dovessero apparire sporchi internamente (non è raro che nei gomiti si creino formazioni di alghe) vanno sostituiti: è meno

faticoso che lavarli ed il risultato è certo.

Chi ha una qualche dimestichezza con gli attrezzi può anche provare a sostituirli da solo. Sappia però che può incontrare delle

difficoltà, anche grandi, nello smontaggio degli arredi e paratie che coprono i tubi.

E' consigliabile, quindi, affidarsi ad un'officina specializzata. Ispezionando i tubi, si controlla anche che non vi siano perdite dalle

giunture.

Il controllo generico della pompa non presenta molte difficoltà.

Dopo essersi assicurati che l'impianto è “a tenuta” (nessuna perdita, anche lieve, e rubinetti perfettamente chiusi), la pompa,

dopo che ha messo in pressione l'impianto, deve rimanere sempre ferma, a meno che non si apra qualche rubinetto.

Appena si apre un rubinetto la pompa deve immediatamente mettersi in moto ed arrestarsi appena chiuso il rubinetto.

Se si sente che la pompa gira ogni tanto, anche con i rubinetti chiusi o se fatica a mettere in pressione l'impianto, c'è qualcosa

che non funziona.

Potrebbe trattarsi d'una lievissima perdita, un rubinetto che non chiude bene o anche che le membrane della pompa siano

usurate.

In tal caso il consiglio è sempre quello dell'officina specializzata.

Chi vuole fare da solo può anche provare. Tenga conto però che la sostituzione di tutta la pompa è molto più semplice della

sostituzione delle sole membrane.Nessun testo alternativo automatico disponibile.


                      shop
Posta un commento