30/06/16

Camper Chef Road: Euro Wonder Cooker ricette

Tigelle preparate con lo yogurt

Camper Chef Road: Euro Wonder Cooker ricette: Qui trovate il video per un buon utilizzo dei Vostri coperchi: vai al video                                          Tigelle all...

Camper Chef Road: Fai da te in camper di Sandro Giusti

Manutenzioni delle guarnizioni del camper

Camper Chef Road: Fai da te in camper di Sandro Giusti: Fai da te in camper  di Sandro Giusti.  " Tanta strada in camper" gruppo facebook Manutenzione delle guarnizioni  de...

22/06/16

Camper Chef Road: Dolci

La prima volta che ho assaggiato questo delizioso dolcetto ero a Swansea (UK), ne sono rimasta affascinata e quando potevo era la mia merenda pomeridiana, io adoro quelle con L'uvetta nell'impasto semplicemente spolverizzato di zucchero a velo.

provateli e.....
pan cake






  1. Camper Chef Road: Dolci: DOLCI Pan cake Ingredienti per 4 persone 350 ml di latte 250 gr di farina 30 g di burro 2 uova 2 cucchiaini di lievito per dol...

21/06/16

Camper Chef Road: Mons Cerignonis Giornate medievali

Cari amici ieri mi ha telefonato la signora Adriana disponibilissima come sempre e mi ha comunicato dove sostare col camper per questo evento:

All'inizio del paese c'è la torrefazione Pascucci e li nel loro piazzale potete parcheggiare comodissimo adiacente al centro ci stanno circa 25 camper.

Per chi avesse necessità di corrente elettrica basta chiamare la signora Adriana a questo numero di cellulare +39 333 3724237 e vi troverà una collocazione secondo le vostre esigenze.

Allora forza andiamo a vedere questa meravigliosa manifestazxione che sicuramente merita.

Camper Chef Road: Mons Cerignonis Giornate medievali: Mons Cerignonis  Giornate medievali come non avete mai visto con la possibilità di partecipare come figuranti al corteo storico galas...

 
 portale informativo per i camperisti                                                                                                                                                                                                         store on_line per camperisti



Camper Chef Road: Fai da te in camper di Sandro Giusti

Oggi Sandro ci parla di addittivi per il gasolio

un articolo molto interessante dove ci spiega la sua esperienza.









Camper Chef Road: Fai da te in camper di Sandro Giusti: Fai da te in camper  di Sandro Giusti.  " Tanta strada in camper" gruppo facebook Oggi parliamo di  "ADDITTIVI P...



    portale informativo per i camperisti



                                                              store on_line per camperisti






Camper Chef Road: Le Vostre Ricette

Oggi vi do il buon pomeriggio con questa ricetta che mi ha mandato Franca,

una bella ricettina veloce da preparare anche in camper

Grazie Franca.



Camper Chef Road: Le Vostre Ricette: Le Vostre ricette Penne ai  funghi  (Agraricus Bisporus) Ricetta di Franca Corsini  "gruppo Camperisti liberi italiani&...





                                                             portale informativo per i camperisti


                                                              store on_line per camperisti





seguici su facebook
Colline toscane

dalla vecchia fabbrica della Laika alla nuova passando dalle cantine Antinori e dalla casa di Nicolò Macchiavelli
 
 
 

17/06/16

Mons Cerignonis Giornate medievali

Mons Cerignonis 

Giornate medievali come non avete mai visto con la possibilità di partecipare come figuranti al corteo storico





«Molti son li animali a cui s'ammoglia,

e più saranno ancora, infin che 'l veltro

verrà, che la farà morir con doglia.

Questi non ciberà terra né peltro,

ma sapienza, amore e virtute,

e sua nazion sarà tra feltro e feltro.»

Dante Alighieri, Inferno 100-105

Di battaglie ci accingiamo a raccontare,

non perchè amiamo la guerra, ma perchè riconosciamo il

valore. Nei tempi che vogliamo raccontarvi la battaglia faceva

parte della vita, era il pegno per il pane, per il grano, per la casa.

Nulla era scontato, la lotta era incessante e ogni cosa posseduta

poteva esser perduta, la vita tolta e sopraffatta.

In questa cupa lotta si formavano uomini forti, avvezzi ad

ogni strazio, pronti al sacrificio, decisi nel momento del

bisogno. E la battaglia era cruenta, gli sguardi si incrociavano

balenando tra le sottili feritoie degli elmi ed ogni uomo conosceva

il valore di colui che gli stava di fronte. Uomini fieri, soli, pronti

a difendere la propria terra, la propria famiglia, il proprio sangue.

Uomini di spada, pronti al comando e al sacrificio. Ma solo nel

sangue versato si misurava il coraggio?

Benvenuti a Mons Cerignonis, dove il tempo si è fermato...

benvenuti tra queste mura dove si ode il clangore delle spade,

dove la linea di sangue disegna il confine, dove le spose son

fanciulle che attendono silenti il ritorno dello sposo dopo

la battaglia. E lo accolgono con feste e con banchetti, perchè ogni

battaglia vinta è onore e gloria....


Programma


Venerdì 8 luglio


primo die di festa

dalle ore 19.00

Apertura del mercato medioevale, delle botteghe

artigiane, delle taverne e delle hostarie.

Musici e giocolieri, predicatori e cartomanti, bestie e

buffoni lungo le strade e nelle piazze. Il gruppo di

falconieri e arcieri di Massa apre il suo accampamento

nel Campo di Ca’ Margutto

ore 19.30 In Vino Veritas • i musici iniziano il loro

girovagare lungo vie, cantine e osterie

ore 20.00 Paratrampolata in Do • trampoleria itinerante

ore 20.00 Spettacolo di burattini a cura di Santo Mancinello

• Scalette di Piazza Clementina

ore 20.30 TORNEO D’ARMI a cura dei Poeti della Spada

• in Piazza Begni

ore 20.30 Esibizione di Falconeria arcieri e falconieri di Massa

• Ca’ Margutto

ore 21.00

In Vino Veritas musica

• Osteria del Barbacane

ore 21.45

CONTESA

del CONTADO

• Piazza Begni

Giochi di forza e

destrezza tra gli atleti

dei paesi et rioni circostanti per la conquista della

Contrada del Contado. La Contrada vincitrice sfiderà

le tre contrade storiche di Mons Cerignonis nei giochi

del terzo die • Piazza Begni

ore 21,30 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello • Scalette

di Piazza Clementina

ore 22.00 In Vino Veritas musica • Sagrato di Santa Caterina

ore 22.15 Paratrampolata in Do • dal Vicolo del Barbacane

ore 22,30 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello • Scalette

di Piazza Clementina

ore 23.00 Spettacolo di Falconeria e giocoleria con il fuoco

Compagnia Arcieri Falconieri di Massa

il volo del falco nella notte • Piazza Begni

ore 23.30 In Vino Veritas concerto • Terrazzino di Gaetanin

ore 24.00 RODA DE FUEGO • Piazza Begni

Spettacolo di giocoleria con il fuoco a cura di

Circateatro.

ore 21.15 La Corte del Duca scende dal Castello in parata

con gli illustri ospiti: “Gruppo Storico Araba Fenice”

Citta di Corinaldo. Esibizione degli sbandieratori, a seguire

Assalto al Castello “La Scaramuccia”

a cura dei Poeti della Spada • in Piazza Begni

ore 21.30 In Vino Veritas musica • Osteria di Ca’ Margutto

ore 21,30 Luca Puzio Giullare giocoliere • Osteria del Castello

ore 21.45 Gallistriones e le Tre Cipolle • Palco di Ca’ Margutto

ore 22.00 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello

• Scalette di Piazza Clementina

ore 22.00 “Volo notturno a cavallo” esibizione di alta falconeria

a cavallo di Messer Freddy • Piazza Begni

ore 22.30 Guardiani dell’Oca • Teatrino di Piazza Begni

ore 22.30 Gallistriones e le Tre Cipolle • Sagrato Santa Caterina

ore 22.30 Spettacolo di Falconeria Compagnia Arcieri Falconieri

di Massa • Palco di Ca’ Margutto

ore 23.00 In Vino Veritas musica • Piazza Clementina

ore 23.30 RODA DE FUEGO Spettacolo di giocoleria con il

fuoco a cura di Circateatro • Piazza Begni

Sabato 9 luglio


Secondo die di festa

dalle ore 16.30 Apertura del mercato, delle botteghe

artigiane e delle taverne. Musici e giocolieri,

predicatori e cartomanti, bestie e buffoni, lungo le

strade e nelle piazze... et musica, danze et allegria...

ore 17.00 Paratrampolata in Do • trampoleria itinerante

ore 17.30 Gallistriones il giullare, Le Tre Cipolle i musici,

iniziano il loro girovagare lungo le vie e le cantine

ore 17.30 Guardiani dell’Oca teatranti • palchetto di Ca’ Margôtt

ore 18.00 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello

• Scalette di Piazza Clementina

ore 18.30 La Corte del Duca scende dal Castello in parata

con gli illustri ospiti: “Gruppo Storico Araba Fenice”

di Corinaldo. A seguire spettacolo di Falconeria Freddy.

ore 18.30 In Vino Veritas musica • Piazza Clementina

ore 19.00 Apertura delle Hostarie

ore 19.00 Luca Puzio Giullare giocoliere • Osteria dell’Oratorio

ore 19.30 Guardiani dell’Oca • Cortile delle Monache

ore 19.30 Gallistriones • Osteria del Castello

ore 20.00 In Vino Veritas musica • Terrazzino di Gaetanin

ore 20.00 Paratrampolata in Do • Piazza Clementina

ore 20.15 Guardiani dell’Oca • Teatrino di Piazza Begni

ore 20.30 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello

• Scalette di Piazza Clementina

ore 20.30 Luca Puzio Giullare giocoliere • Osteria del Barbacane

Domenica 10 luglio

TERZO die di festa

ore 15.30 Apertura del mercato medievale,

delle botteghe artigiane e delle taverne.

Musici e giocolieri, predicatori e cartomanti, bestie e buffoni

lungo le strade e nelle piazze...et musica, danze e allegria.

ore 17.00 Per le vie del centro storico giullarate, musica e teatro

ore 17.30 La Corte del Duca scende dal Castello

Sfilano in costume lungo le vie del paese le Corti delle

Contrade di Monte Cerignone e gli ospiti illustrissimi:

Sbandieratori “Gruppo Storico Araba Fenice” Citta di

Corinaldo che si esibiranno in Piazza Begni

ore 18.30 “PALIO DELL’UOVO” • Piazza Begni

Torneo di giochi di forza e abilità tra le Contrade di

Mons Cerignonis e la Contrada del Contado

ore 18.00 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello

• Scalette di Piazza Clementina

ore 18.30 Spettacolo di Falconeria Compagnia Arcieri Falconieri

di Massa • Palco di Ca’ Margutto

ore 18.30 Luca Puzio Giullare giocoliere • all’ingresso sud

ore 18.30 Paratrampolata in Do • dall’Osteria del Barbacane

ore 19.00 Apertura delle Hostarie.

ore 19.15 Gallistriones il giullare • Piazza Clementina

ore 19.30 Esibizione di alta falconeria a cavallo di Messer Freddy

• Piazza Begni

ore 19.30 Guardiani dell’Oca teatranti • Osteria delle Monache

ore 19.45 Luca Puzio Giullare giocoliere • Terrazza di Gaetanin

ore 20.00 Le Tre Cipolle • all’Osteria del Castello

ore 20.00 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello

• Scalette di Piazza Clementina

ore 21.00 Guardiani dell’Oca teatranti • Piazza Clementina

ore 21.00 Gallistriones e le Tre Cipolle • Palco di Ca’ Margutto

ore 21.15 Assedio al castello a cura dei “Poeti della Spada”

di Urbino e della “Compagnia del Mandraccio”

di Genova: “LA BATTAGLIA” • in Piazza Begni

ore 21.30 Spettacolo di burattini di Santo Mancinello

• Scalette di Piazza Clementina

ore 22.00 “Volo notturno a cavallo” esibizione di alta falconeria

a cavallo di Messer Freddy • Piazza Begni

ore 22.00 Gallistriones e le Tre Cipolle • Osteria Ca’ Margutto

ore 22.00 Luca Puzio Giullare giocoliere • Sagrato Santa Caterina

ore 22.30 Spettacolo di Falconeria Compagnia Arcieri Falconieri

di Massa • Palco di Ca’ Margutto

ore 22.30 Guardiani dell’Oca teatranti • Terrazzino di Gaetanin

ore 23.30 “METAMORFOSIS” spettacolo conclusivo a cura

Circateatro.

Grande finale di Fuochi d’Artificio al

ritmo della musica • Piazza Begni

15/06/16

Infiltrazioni di acqua piovana nel camper



Infiltrazioni di acqua piovana 
nel camper
di Sandro Giusti "Tanta strada in camper group"


Come si manifesta il problema

Con gli anni e le vibrazioni cui è sottoposta la cellula abitativa durante la marcia, i giunti ed i raccordi tendono a fessurarsi. Punti tipici di infiltrazione sono:
- le guarnizioni intorno alle finestre ed ai boccaporti: sole e tempo induriscono la gomma che non aderisce piu' perfettamente alla parete
- gli spigoli del tetto
- la giuntura tra cabina e cellula abitativa: la cabina in metallo e' piu' flessibile ripetto alla cellula e quindi in marcia vi sono continui movimenti
- piccole crepe che si formano nell'alluminio in punti sottoposti a tensioni (angolo della mansarda, tra finestre vicine o tra porta e finestra).
- le griglie e prese d'aria del frigo, stufa, boler ecc.
L'acqua penetra all'interno quando piove o anche solamente se piove mentre si viaggia (se ad esempio il finistrino protegge dall'alto la guarnizione, ma il lato non sigilla piu').
L'acqua piovana si insinua in questi varchi e penetra all'interno della parete della cellula che è formata in genere da uno strato di alluminio (all'esterno), da una struttura a reticolo in quadrello di legno riempita negli spazi con polistirolo e da un foglio di compensato (all'interno).
Dato che la superficie esterna e' in alluminio e l'interno spesso è rivestito in materiale plastico o legno verniciato, l'acqua penetrata all'interno ristagna e non appare esternamente, finendo per marcire i travetti di legno ed il compensato.
Per scoprire le infiltrazioni precocemente l'unico metodo è osservare con molta attenzione l'esterno per individuare ogni minima fessura che può far penetrare l'acqua. E' utile a scopo preventivo ogni 6-7 anni sigillare con il silicone tutte le guarnizioni di finestre ed oblo'.
Se invece il danno e' fatto ci si accorge in genere dalla anormale consistenza della parete interna del camper: il compensato marcito infatti si sfalda e diviene polveroso e quindi esercitando una certa pressione sul rivestimento interno (che se e' di plastica sembra integro) si sente cedere facilmente sotto il dito. Altro sintomo di infiltarzione sono le bolle di ossido che si formano sulla superficie esterna di alluminio che ben presto si trasformano in perforazioni (da cui naturalmente penetra altra acqua).

La riparazione

Per riparare il danno occorre aprire la parete danneggiata.
In genere conviene operare dall'interno, segando (possibilmente con un taglio netto e rettilineo) il rivestimento su tutta la zona che si scopre, via via che si procede, essere stata colpita. Bisogna infatti sostiture non solo il compensato marcito, ma soprattutto la struttura in quadrello di legno rovinata.
Una volta identificata e scoperta tutta la zona danneggiata occorre rimuovere il polistirolo, ed i quadrelli per scoprire la faccia interna del rivestimento in alluminio. Se questa superficie è stata intaccata provvedere alla rimozione dell'ossido, ed al trattamento con vetroresina.
La vetroresina si trova in confezioni dove la resina è gia' mescolata alla fibra di vetro in modo da usarla come uno stucco. Basta mescolare l'induritore ed applicarla con la spatola sulla superficie interna, sia per rinforzare le zone corrose, che per otturare le perforazioni. Eventualemente si possono dare due strati, ma senza creare troppo spessore. Nei punti perforati occorre, prima dell'applicazione della vetro resina, fissare all'esterno del nastro adesivo telato o delle tavolette (spalmate di grasso) che evitino la fuoriuscita attraverso i fori. nei casi più gravi occorre ricostruire la lastra di alluminio con la vetroresina venduta in fogli di lana di vetro da indurire con la resina bicomponente, oppure sostituire l'alluminio.
Si provede quindi alla sostituzione dei quadrelli di legno, che puo' anche avvenire mettendo a fianco dei quadrelli marciti dei nuovi quadrelli. Prendere accuratamente lo spessore del quadrello e farsi fare dei quadrelli identici; si consiglia di trattare i quadrelli con una vernice impregnante ed idrorepellente che eviterà in futuro lesioni alla struttura a causa di infiltrazioni.
Anche il polistirolo va acquistato in lastra e fatto tagliare nello spessore esatto; va poi tagliato nelle misure degli interstizi da riempire ed incollato con un mastice specifico (che riempia e non sciolga il polistirolo).
Una volta sistemato lo strato intermedio si incolla sopra il rivestimento interno. In genere e' possibile trovare presso i rivenditori dei fogli di compensato identici a quelli usati per produrre i camper.
Naturalmente occorre assicurarsi durante e dopo il lavoro che la strada seguita dall'acqua sia sigillata in modo che le infiltrazioni non si ripetano.

per i vostri ricambi e se non trovate quello che cercate, contattateci

10/06/16

Come migliorare l'assetto del veicolo?


Come migliorare l'assetto del veicolo?

di Sandro Giusti "tanta strada in camper group"

Purtroppo, i nostri veicoli viaggiano in perenne stato di pieno carico, se non addirittura sovraccarichi. Questo fa si che la meccanica di base, per quanto robusta e ben dimensionata, si trova in stato di continuo stress, in viaggio come a veicolo fermo. Le sospensioni sono tra gli elementi che più patiscono questo disagio, non di rado manifestando la loro fatica, quando non addirittura soccombendo. Se vogliamo evitare che il nostro veicolo viaggi in posizione 'seduta', e veda fortemente ridotte le proprie capacità di assorbire le asperità della strada, possiamo intervenire in vari modi. La cosa più importante è assicurarci che le sospensioni (soprattutto quelle posteriori) lavorino in condizioni accettabili: è incredibile osservare qunanti veicoli circolino con le balestre posteriori a 'curvatura capovolta', vale a dire così carichi che l'originale centina dei fogli ammortizzanti è stata completamente assorbita, e anzi l'apice della 'U' si trova ormai in alto invece che in basso! Quando la balestra può svolgere il proprio lavoro in modo adeguato (magari grazie all'aggiunta di un foglio supplementare), se il veicolo risulta troppo 'morbido', cioè se oscilla troppo, possiamo irrigidirlo intervenendo sugli ammortizzatori, il cui ruolo è proprio quello di smorzare le oscillazioni verticali del veicolo, fermandolo dopo 1, massimo 2 movimenti. Tipicamente gli ammortizzatori originali sono tarati per lavorare solo parte del tempo a pieno carico, e quindi si trovano in una situazione di forte stress che - tra l'altro - li deteriora velocemente. Esistono in commercio ammortizzatori rinforzati che fanno al caso nostro e risolvono brillantemente il problema, sia del carico che della durata. Infine, con le sospensioni integrative ad aria si può ottimizzare la risposta dinamica del veicolo andando ad aiutare le sospensioni posteriori nei momenti di maggior carico; inoltre, con un impianto completo e quindi dotato di compressorino a bordo, è possibile intervenire sull'altezza da terra della parte posteriore del veicolo - limitatamente a pochi centimetri e per poco tempo, ma quanto basta, ad esempio, per superare passaggi difficili come gli accessi dei traghetti o qualche tratto di sterrato particolarmente insidioso. Attenzione, però: l'ordine degli interventi non è casuale: non si pensi di risolvere tutti i problemi in una sola volta installando, per esempio, le sole sospensioni integrative ad aria. Facendole lavorare in un gruppo sospensione sotto forte carico, dove non abbiano lo spazio adeguato per inserire il loro 'contributo', potrebbero essere controproducenti e dannose, sino a piegare il telaio in occasione di shock dinamici imprevedibili (una buca, una rotaia troppo alta, e così via), soprattutto in presenza di sbalzi molto pronunciati e ben carichi.

http://www.galassiacampershop.com/

RESUSCITIAMO IL FRIGO


RESUSCITIAMO IL FRIGO

di Sandro Giusti "Tanta strada in camper group"


Penso che a molti di voi sia capitato di aver notato un sensibile calo di prestazioni se non il totale abbandono del vs. frigo trivalente, in qualsiasi modalità di funzionamento, ebbene a me è capitato questa estate e la cosa è accaduta nel breve volgere di 2 giorni e senza nessun preavviso e così al ritorno delle vacanze mi sono messo alla ricerca di un nuovo frigo, premetto che il mio ha solo 8 anni .Ma non del tutto rassegnato alla sostituzione ho esp...osto il mio problema ad un ex tecnico di assistenza della Dometic il quale mi a dato un consiglio disinteressato, quello di rimuovere il frigo in questione e rigirarlo sottosopra per almeno 24 ore e dopo di lasciarlo riposare per almeno 4/5 ore prima di riaccenderlo e sorpresa delle sorprese il mio frigo che tutti mi avevano dato per spacciato mi stupiva raggiungendo i -21° nella cella del ghiaccio e 0° nella zona dove si conservano normalmente i cibi e le bibite dopo solo 5 ore e dopo 29 ore si fermava il termometro a -34° nella cella e -8° nella zona inferiore (naturalmente con il termostato al massimo) e vi garantisco che tali temperature non sono mai state raggiunte neppure da nuovo.La spiegazione che mi ha dato il tecnico è stata che l'ammoniaca col tempo tende a cristallizzare e inoltre in fase di assemblaggio dei frigoriferi non viene curato molto il momento di una saldatura del capillare che in tale processo accumula al suo interno dei residui carboniosi che con il tempo scendono e lo ostruiscono e il capovolgere il frigo rimuove questa ostruzione consentendo il nuovo fluire dell'ammoniaca in fase di funzionamento.
provare per credere.









www.galassiacamper.com

www.galassiacampershop.com

MEZZE MANICHE DEL TONNARO



MEZZE MANICHE 

DEL TONNARO 



INGREDIENTI:

300 g di mezze maniche, 
1 mazzetto di asparagi, 
80 g di tonno sgocciolato, 
olive nere, 
10 pomodorini ciliegino, 
1 scalogno,
 olio, sale, peperoncino.

PREPARAZIONE:

Pulite gli asparagi e tagliateli a pezzetti. 
Metteteli in una pentola con lo scalogno triturato, qualche cucchiaio di acqua e coprite con il coperchio E.W.C.,
 fate cuocere per 10 minuti circa utilizzando una fiamma medio-bassa su un fornello medio. 
Aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti, il tonno, le olive e fate saltare per qualche minuto. 
Aggiungete le mezze maniche e l’acqua fino a coprire gli ingredienti. 
Quando il liquido inizia a bollire, abbassare leggermente la fiamma. 
Se necessario, durante la cottura, aggiungere dell’acqua attraverso i fori del E.W.C. 
Quando mancano circa 2 minuti al termine della cottura, aggiungere sale, olio e peperoncino a vostro piacimento.


www.galassiacamper.com

www.galassiacampershop.com












DOCCIA ESTERNA SENZA FORARE LA PARETE DEL CAMPER

DOCCIA ESTERNA 

SENZA FORARE LA PARETE DEL CAMPER

di Sandro Giusti "Tanta strada in camper group"

L'estate e' alle porte e cominceremo ad andare al mare si torna al camper con la sabbia il sale ci si da' una bella rinfrescata ecco un'idea pratica.


Per prima cosa ho deciso di prendere l’acqua dal sottolavello della cucina, quindi ho smontato il flessibile dell’acqua fredda, mi sono procurato una derivazione a T dello stesso passo, in questo caso da 3/8, e l’ho interposta tra flessibile e tubo di plastica grigia dell’impianto del camper. Dopo il T ho applicato un rubinetto di chiusura, un pezzo di tubo in gomma ed infine un ulteriore rubinetto con innesto rapido del tipo da irrigazione. Uno dei miei gavoni e’ adiacente al sottolavello, quindi ho forato la parete di legno con una fresa ed il gioco e’ fatto. Ho acquistato un tubo in gomma e una boccetta, attacco rapido all’altra estremita’ del tubo e la doccia e pronta. Molto importante, nella fase di lavoro e’ mettere in pressione il nuovo tratto di impianto creato e sincerarsi che non ci siano perdite.





www.galassiacamper.com
www.galassiacampershop.com



08/06/16

commemorazione FRANCESCO BARACCA

Lo show delle Frecce Tricolori nel ricordo di Francesco Baracca

Lo show delle Frecce Tricolori nel ricordo di Francesco Baracca

Il 26 giugno la Pattuglia Nazionale Acrobatica delle Frecce Tricolori animerà le commemorazioni della medaglia d'oro al valore Francesco Baracca
Lo show delle Frecce Tricolori nel ricordo di Francesco Baracca
Il 26 giugno, durante la cerimonia di commemorazione dedicata a Francesco Baracca, il principale asso dell'aviazione italiana e medaglia d'oro al valore nella prima guerra mondiale,  sul cielo di Punta Marina Ravenna gli aerei della Pattuglia Nazionale Acrobatica delle Frecce Tricolori. 
Gli MB-339, capitanati dal tenente colonnello pilota Jan Slangen, disegneranno sui cieli  figure da cardiopalma, con Schneider, looping di ingresso, cardioide, tonneau, incrocio del cuore e looping a calice.

Potrebbe interessarti:http://www.ravennatoday.it/cronaca/frecce-tricolori-esibizione-ravenna-26-giugno-2016.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/RavennaToday/235879663110834

Bunker Tour Ravenna,
durante l'intera manifestazione delle Frecce Tricolori, grande impegno dei compo...nenti il comitato. Una tre giorni di visite guidate GRATUITE al tour all'aperto dei bunker e fortificazioni, in spiaggia e pineta. 24-25 e 26 giugno 2016 Lugo di Romagna e Punta Marina - Ravenna. Per prenotazioni contattateci in Facebook www.facebook.com/groups/BunkerTourRavenna/?fref=ts , o via mail: epalazzo70@gmail.com zamabruno@libero.it


www.galassiacamper.com
www.galassiacampershop.com




PACCHERI CON COZZE, MOSCARDINI E RUCOLA

PACCHERI CON COZZE, 

MOSCARDINI E RUCOLA

Ingredienti:

1  piccola cipolla, 
5-6 pomodorini tipo pachino, 
320 g di paccheri, 
500 g di cozze, 
300 g di moscardini, 
50 g di rucola, sale, olio extravergine d’oliva, peperoncino, acqua q.b.


Procedimento: 

In un tegame ampio mettere la cipolla tritata, i pomodorini e i moscardini, coprire con il coperchio E.W.C.
e far cuocere per circa 15 minuti a fiamma media su un fornello medio. Aggiungere i paccheri, le cozze e circa 250 ml di acqua e continuare la cottura a fiamma media. Quando il liquido inizia a bollire, abbassare leggermente la fiamma. 
Ogni tanto rimescolare il tutto e se necessario aggiungere dell’acqua attraverso i fori dell' E.W.C.  
Quando mancano 2 minuti al termine della cottura, aggiungere la rucola sminuzzata, sale, olio e peperoncino a piacimento.

Buon appetito.

03/06/16

 
Colline toscane

dalla vecchia fabbrica della Laika alla nuova passando dalle cantine Antinori e dalla casa di Nicolò Macchiavelli