06/11/16

Olive marinate ingredienti e dosi e procedimento

Questa  ricettina  è una specialità tipica delle terre da dove provengono i miei genitori, le Marche


Ingredienti:
1 kg. di olive
bastoncini di finocchietto selvatico essiccati
spicchi di aglio in camicia
scorzette di arance
sale grosso 40 gr.




per questa preparazione ho usato il sale di Cervia che è più dolce ne ho utilizzato 70 gr.

Le olive appena raccolte si mettono in una cassettina si scelgono avendo cura di eliminare quelle che fossero infestata dal bruco quindi si lasciano appassire per 2 o 3 giorni o per meglio dire si fanno asciugare bene bene.
Dopo questa operazione si prendono dei vasi puliti si fa uno strato di sale,
 1 spicchio di aglio, una scorzetta di un'arancia (fresca) e un bastoncino di finocchietto selvatico e uno di olive  e così via via.
Si tengono in un luogo buio e fresco senza chiudere ermeticamente i vasi, ma coperti con un canovaccio, oppure con un foglio di carta scottex tenuto con un elastico o come nel mio caso che non avevo elastici con dello schoch,

Tutti i giorni bisogna avere cura di capovolgere e muovere le olive. (ricordatevi che per capovolgerli occorre mettere il coperchio)
come potrete notare ho messo le scorzette sopra in modo che si asciughino e non ammuffiscano, si mescolerà al primo capovolgimento.
passati circa 15/20 gg. le olive sembreranno appassite dopo circa un mesetto  la polpa diventerà da verde a nera a quel punto sono pronte.(ogni tanto assaggiatele)
E...quando sono pronte...Eliminate l'acqua che si è formata e gli aromi, metterli in vasetti di vetro puliti irrorate con un filo di olio scuotete e conservate in frigorifero o in una cantina al fresco.

Buon appetito... slurp

Sono ottime mangiate con pane toscano insipido.


                                                                   Le trovate qui

Posta un commento