20/11/16

Il cammino di Santiago di Giovanni Fontanieri Michele e Roberta

3° giorno - domenica 3 luglio... 19 km... 


Rifugio Orisson - Roncisvalle...

...si Roberta... ieri sera è stata veramente una bella serata... anche se poi in ostello un ragazzo americano che aveva un po' esagerato col vino... si insomma.... dormito molto non ha.....
...e dopo l'abbondante colazione al rifugio... si parte... si va.... si cammina... si sale..... e ogni tanto ci fermiamo e ci giriamo... per godere del panorama mozzafiato... le nuvole in valle... l'alba all'orizzonte.... e i Pirenei dietro di noi.....
...per un bel tratto camminiamo assieme ad una famiglia di Genova... con due bimbe di 8 e 11 anni che fanno subito amicizia con Michele... loro quattro fanno un tratto breve del cammino... fino a Pamplona dove abita la sorella di lei...
...più si sale e più mi perdo nella maestosità della natura che mi circonda.... e mi rendo conto che sto vivendo veramente un qualcosa di unico... di straordinario... e che lascerà un'impronta molto forte in me.... indelebile...
...al Col de Bentarte svalichiamo i Pirenei, a 1.430 m., e poco dopo attraversiamo il confine di stato... entrando così in Spagna....
...ed è proprio qui che incontriamo Luca... Frate Luca... di un convento vicino a Pavia... si perchè camminando con abiti borghesi non mi sono certo accorto che è un frate... e quando Michele lo viene a sapere parte subito in quarta con le domande... e alcune anche profonde... come le differenze tra antico e nuovo testamento... arrivando anche a mettere un pochino in crisi Frate Luca nel chiedergli quale preferisce dei due.... (!)
...e ci salutiamo col patto di vederci la sera alla messa... ove concelebrerà con altri sacerdoti...
...e intanto si scende sempre più di quota... si entra nel bosco... e Michele ha anche un incontro ravvicinato con una vipera che se ne sta tutta arrotolata proprio in mezzo al sentiero.... e lui, mentre avanza camminando, appoggia il piede proprio accanto al rettile... e quando se ne rende conto si allontana di scatto... mentre anche lei si allontana in tutta fretta perdendosi in mezzo ai cespugli...
...e continuiamo in discesa arrivando finalmente a Roncisvalle... questa località molto particolare.... dove praticamente non vi sono abitazioni ma solo il monastero, grandissimo e imponente, ed alcuni bar ristoranti...
....qui incontriamo Paola di Modena, che si è già sistemata, e anche noi ci sbrighiamo a dare le credenziali e registrarci... poi andiamo nell'alloggio che ci è stato assegnato e ci rendiamo conto che i nostri letti sono in un mega sotto tetto.... una struttura fantastica e nuovissima, tutta in legno... coi letti singoli, non a castello, in separè da due...
...alle 18.00 andiamo alla messa del pellegrino... concelebrata anche da Frate Luca... per la gioia di Michele nel rivederlo... e con benedizione del pellegrino al termine della funzione....
...poi la cena comunitaria al ristorante e anche qui finiamo al tavolo con pellegrini di varie nazionalità... compresa una coppia di giovani americani, Maria e Andrew, che stanno facendo il cammino assieme alla migliore amica di lei, Catherine, e quando arriveranno a Santiago si sposeranno... semplicemente fantastico....
....e dopo cena Paola ci invita a sederci un po' ad un tavolino fuori da un bar... ove ci tiene a offrirmi un Pacharan, un liquore tipico locale... accetto e gradisco.... moolto buono....
...poi si è fatta ora di andare a dormire.... notte a tutti...
p.s. cena + pernottamento + colazione: 27 a testa....

Posta un commento