11/04/16

TORTA  “ANGELICA”











Ingredienti per il lievitino: 

80 gr. di acqua 

1 cubetto di lievito di birra da 25 gr.

140 gr. di farina Manitoba

Ingredienti per l’impasto:

120 gr. latte

80 gr. di zucchero

120 gr. di burro morbido

3 tuorli di uovo

½ fiala di aroma all’arancio

1 cucchiaino raso di sale

400 gr. di farina Manitoba

Ingredienti per la farcia:

80 gr. di uva sultanina  

40 gr. di scorza d’arancio candita

50 gr. di burro fuso

Ingredienti per la glassa:

250 gr. di zucchero a velo

2 cucchiai di succo di limone 



Esecuzione

Preparazione del lievitino

Inserire nel boccale l’acqua, il lievito e la farina: mescolare per 30 sec. a vel. 3

Mettere a parte ben coperto e lasciare lievitare per circa 30 minuti

Preparazione dell’impasto

Mettere nel boccale il latte  ed il burro a pezzetti, intiepidire per 1 minuto a 37° vel. 2

Unire lo zucchero, , i tuorli, l’aroma, ed il sale:amalgamare 5 sec. a vel. 5/6

aggiungere il lievitino, amalgamare ancora 15 sec. a vel.4

aggiungere la farina e lavorare 30 sec. a vel. 4    e    3 min.  a vel. Spiga.

Togliere l’impasto dal boccale, con le mani formare una palla e lasciarla lievitare coperta a campana da una terrina, per almeno 1 ora (dovrà raddoppiare).

Trasferire l’impasto sul tagliere, e con il mattarello, stendere una sfoglia di 2-3 mm. di spessore e 

formare un rettangolo di circa 40 cm. X 30 cm. ( poco più).

Pennellare la sfoglia con abbondante burro fuso, cospargere di uva sultanina (precedentemente ammollata in acqua o liquore a propria scelta, e di scorza d’arancia candita a cubettini o tritata.

Arrotolare il lato più lungo in modo da formare un cilindro, lungo e stretto.

Tagliarlo a metà  nel verso lungo in modo da formare due strisce lunghe che tenderanno ad aprirsi.

Formare una treccia a 2 (e non a 3) facendo in  modo di tenere la parte tagliata sempre in alto.

Mettere sulla teglia da forno, già con carta forno,e chiudere l’impasto a ciambella, pennellare 

ancora con burro fuso e, dopo averla coperta con carta forno,lasciare ancora lievitare per 1 ora o poco più, dovrà essere bella turgida. 

Cuocere in forno a 180° per 30 minuti (se dopo soli 10 minuti avrò preso colore, coprirla nuovamente con un foglio di carta forno).Ognuno conosce la taratura del proprio forno.

Verso la fine della cottura dell’Angelica, mettere nel boccale del bimby 2 soli cucchiai di succo di limone, mescolare a vel. 3 e dal foro aggiungere lo zucchero a velo.

Si sarà formata così la glassa che andrà sparsa su tutta la torta.


Posta un commento