10/03/16

Quali alimenti si possono essiccare

Cosa essiccare











Cominciamo col dire che sarebbe opportuno non  superare mai la temperatura di 50 gradi, perche 
a temperature più alte si perdono le proprietà dei cibi.


FRUTTA:
ARANCE
Non troppo mature, a fette di circa 5 mm. 24 ore 
circa
ALBICOCCHE
Divise a metà e denocciolate.  30 ore 
circa
ANANAS
Sbucciare e tagliare a fette di 6-10 mm. di spessore; rigirarle almeno una volta. E’ molto acquoso e quindi l'essiccazione è lunga, ma il risultato é super. 24 ore 
circa
BANANE
Si possono tagliare a fette. Rimangono sempre morbide e un po’ appiccicose perchè molto zuccherine. 24 ore 
circa
CACHI
A fette sottili (7-10 mm).  Ancora ben sodi.Sono ottimi i cachi-mela essiccati dolci anche se ancora duri. 13 ore circa
KIWI
Sbucciare e tagliare a fette di 7-10 mm. 17 ore circa
FICHI
Interi o divisi a metà scegliendoli di preferenza ben maturi. 25/26 ore circa
MELE
Affettate dello spessore di 6-8 mm. Sono particolarmente ricche di fibre, se essiccate con la buccia. 14 ore circa
PERE
Come le mele.14 ore circa
PESCHE E NETTARINE
Divise a metà se di piccole dimensioni, a fette o spicchi quelle più grosse.  24 ore circa
PRUGNE
Divise a metà e snocciolate oppure intere previa immersione di 30-60 secondi in acqua bollente. 30 ore circa 
circa
UVA
Essiccazione lenta per accelerare il processo scottarla in acqua bollente per 10-20 secondi  48 ore circa 
circa
VERDURE:
SPINACI
Foglie intere o spezzettate. -14 ore 
circa
ZUCCHINE
A rondelle e se grosse private della zona centrale Molto gustose sott’olio se sono piccole. 12 ore 
circa
ZUCCA
Privata dei semi sbucciata e tagliata a fette o cubetti. 20 ore 
circa
PATATE
A fette o cubetti (8-15 mm). 14 ore 
circa
CAVOLO VERZA
Affettare e stendere sulle griglie. 18 ore 
circa
PEPERONCINI
Tagliati a metà si essiccano molto più velocemente, ma poi si perdono i semi. 14-18 ore 
circa
PEPERONI
Tagliare in pezzi o striscie. si possono mettere sott'olio una volta essiccati. 14 ore 
circa
POMODORI
Preferibilmente medio piccol o san marzano tagliati a metà. Da essiccare diviso a metà. Ottimi sott’olio con agli aromi preferiti (aglio, basilico, origano, peperoncino, ecc.)
30 ore circa
VARIE:
PREZZEMOLO
Disporre le foglie non troppo sovrapposte e rigirarle ogni tanto. Ottimo in polvere, anche nelle preparazioni sott’olio. 14 ore 
circa
ERBE AROMATICHE E OFFICINALI
Camomilla, calendula, basilico, timo, rosmarino, menta, melissa, salvia ecc… lasciare le foglie intere o a rametto se molto piccoli. 24 ore 
circa
FUNGHI
Ripulire e tagliarli in fette di circa 5 mm. 12 ore 
circa
PASTA
Il tempo di essiccazione dipende fortemente dal tipo di preparato, dallo spessore.
CARNE
La carne più adatta a subire il processo di essiccazione è quella magra. I grassi, tendono a sciogliersi, il tempo può variare in relazione al tipo e spessore della carne trattata. 
PESCE
Da trattare come la carne, tempi fortemente variabili in relazione a varietà e pezzatura. 
Un suggerimento, potrete essiccare delle lische di pesce, polverizzarlo nel bimby e con il preparato aromatizzare del sale da cucina da usare per le preparazione del pesce.
MERINGHE
Foderare i cestelli con un foglio di carta da forno. Prepararele meringhe e metterle nel cestello ad essiccare alla massima temperatura. 18 ore circa


Conservare in barattoli ermetici in un luogo asciutto e buio in modo tale da non fare assorbire umidità dai cibi.

Posta un commento