16/03/16

Brioche pan brioche veloce

Brioche pan brioche veloce



Ho voluto provare a fare le brioche in modo veloce, 
di solito uso la ricetta super sperimentata che trovate nella sezione bimby "cornetti" fatta milioni di volte, la ricetta è stata messa a punto da me e mamma proprio per il bimby e non sbaglia, ma potete farla con qualsiasi robot da cucina.

Veniamo alle brioche

A volte ci capita di non avere tutti gli ingredienti o semplicemente di non avere voglia di fare tutti i passaggi che la ricetta ci chiede. Ecco che allora ci vengono in aiuto le farine pronte.
Ho acquistato un pacco di farina per pan brioche, all'interno c'erano 2 bustine di lievito, quindi non serviva altro, (comodissima anche per farle all'ultimo momento)
Non contiene uova e va aggiunto solo acqua

Ora vi spiego come ho proceduto alla realizzazione 
Per 500 gr. di farina si deve aggiungere 200 gr. di acqua tiepida e una bustina di lievito.
Ho miscelato la farina, il lievito e un cucchiaino di zucchero poi poco per volta ho aggiunto l'acqua. Ho impastato bene poi ho coperto con il solito canovaccio, sopra ho posizionato la borsina dell'acqua calda infine coperta con altro canovaccio.
Dopo 30 minuti era raddoppiato di volume.
Ho preso l'impasto e ne ho fatto un panetto sulla spianatoia, poi  volendoli riempire con il miele che di solito tende ad uscire ho preso uno stampo per muffin, vi ho adagiato un dischetto di pasta sopra un cucchiaino di miele e infine un dischetto di pasta per chiudere.


Con il resto del panetto ho fatto dei piccoli cornetti riempiti con marmellata di mirtilli.

Fate lievitare fino al doppio del volume, spennellate con un uovo poi infornate a 180 gradi per circa 15 min. controllate perchè la cottura dipende dalla misura delle brioche.Il rusultato è ottimo sono venute soffici e ben lievitate.

Ma ora vorrei analizzare gli ingredienti per capire dato il risultato se sono genuine allo stesso modo dei miei cornetti.

Igredienti della farina:
Siero di latte in polvere, grasso vegetale in polvere
destrosio, colorante: beta carotene, amilasi, acido ascorbico


Cos'è il siero di latte ed il siero di latte in polvere?

Il siero è un fluido che rimane dal latte animale dopo il processo di produzione del formaggio. Il formaggio è prodotto dalla coagulazione del latte. Dopo la coagulazione il fluido viene separato dalla cagliata. Questo fluido è chiamato siero e contiene, approssimativamente, il 50% di lattosio del latte, proteine, vitamine e minerali. Spesso, le proteine vengono purificate e commercializzate come proteine del siero di latte. Il siero di latte essiccato è chiamato siero di latte in polvere.

Cos'è il grasso vegetale in polvere?

I grassi idrogenati trovano grande applicazione nella preparazione industriale dei prodotti da forno e nella composizione delle margarine vendute al dettaglio. Queste ultime sono prodotti anche molto diversi tra loro, ma che possiedono mediamente una quantità lipidica dell'80% associata ad acqua, sali, vitamine A e D, insaporenti e, a volte, derivati solidi del latte; sono presenti sul mercato margarine integrate con acidi grassi essenziali.
Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/grassi-idrogenati.html


Il Destrosio Cos’è?
“Nient’altro che glucosio”. Si tratta dello zucchero più diffuso in natura. 

E’ un monosaccaride che rientra nella struttura di diversi di- e polisaccaridi.


Per l’uomo svolge un ruolo fondamentale nel metabolismo energetico essendo la principale fonte energetica. Difatti va considerato che tutti i carboidrati da noi ingeriti vengono convertiti in glucosio il quale verrà poi riversato nel torrente ematico ed utilizzato a scopi energetici.


Il beta carotene cos'è?
E' pigmento di colore rosso-arancio che si trova nelle piante e nei frutti, in particolare le carote e le verdure colorate.
Il nome beta carotene deriva dal greco beta e latino carota (carota). E' il colore giallo / arancio del pigmento che dà alla frutta e alla verdura i loro ricchi colori. 

Cos'è l'amilasi?
 La farina di grano tenero maltato, Alfa Amilasi (che è un enzima che aumenta la digeribilità del pane e funge da lievitante ) e acido ascorbico. OVVERO I MIGLIORATORI
E DOPO QUESTA BELLA SCOPERTA, PREFERISCO LE BRIOCHE CHE FACCIO CON TUTTI GLI INGREDIENTI, MA POI CI RIPENSO E MI CHIEDO:
IN QUANTI FORNI O PASTICCERIE USANO I COSIDETTI MIGLIORATORI? la risposta è abbastanza.
Allora usiamo i preparati solo di rado!
Sono comunque buone e veloci da fare e.... cosa mangiamo poi se le comperiao al bar?,,,


Posta un commento