21/07/17

Galantina di maiale


www.galassiacampershop.com


È una ricetta per produrre da soli un affettato per la merenda o per un panino da pic-nic o per un piatto da offrire in bella mostra in un buffet

 

 

200 gr. di prosciutto cotto in una sola fette

200 gr. di mortadella in una sola fetta

400 gr. di polpa di maiale possibilmente magra

50 gr. di parmigiano grattugiato

50 gr. di pane secco grattugiato

20 gr. di pistacchi salati e sgusciati

albumi

2 cucchiai di Marsala secco (o vino )

sale e pepe q.b.

  

preparazione

 

 

• Tagliare a dadini di circa 1,5 cm. di lato100 gr. di prosciutto cotto, 100 gr. di mortadella, 100 gr. di polpa di maiale che serviranno successivamente quindi metterli da parte.
• Mettere nel boccale il resto dei salumi e la polpa tutto tagliato a dadi grossolani e tritare: 30 sec. a vel. 7.
• Unire il Marsala, il pangrattato, il parmigiano grattugiato, gli albumi, sale e pepe: 20 sec. a vel.7.
• Aggiungere i dadi di salumi e carne più i pistacchi e lavorare con la funzione antiorario a vel. 2spatolando per circa 20 secondi.
• Controllare che l’impasto sia abbastanza omogeneo poi, avvolgerlo in carta forno bagnata e delicatamente strizzata dando la forma desiderata. Si possono fare 2 polpettoni se occorrono delle fette più piccole di diametro.
• Appoggiare l’involucro dentro al Varoma e, senza lavare il boccale, inserire 700 gr. di acqua  e una foglia di salvia o rametto di rosmarino o un mazzetto odoroso a piacere e mettere a bollire: 40 min. a temp. varoma  vel. 1. appoggiando sopra al coperchio il Varoma ben chiuso.
• Lasciare raffreddare poi metterlo in frigorifero per almeno 2 ore o anche tutta la notte, prima di togliere la carta forno. Per fare in modo che le fette della galantina non si sbriciolino al taglio, è bene appoggiare sulle forme della galantina un peso che tenga pressato tutto, intanto che riposa in frigorifero.
• Tagliare a fette sottili e servire con insalatina fresca.

 

 

 

 

 

 

N.B.: la galantina si può fare anche con il tacchino o il pollo al posto della carne di maiale

 
con voi per viaggiare,


12/07/17

VIDEORICETTA



con voi per viaggiare,




La vita in camper è sinonimo di libertà e benessere, gioia di vivere, di viaggiare, di scoprire. Gli amanti della vita in camper sono persone preparate ad affrontare lunghi viaggi, sempre alimentati da una bella dose di curiosità e avventura. Per questo è fondamentale affrontare il viaggio senza stress, senza pressioni e oppressioni fisiche. La sicurezza e il benessere sono fondamentali per chi deve trascorrere gran parte della giornata alla guida di un grande mezzo.

Per questo il gruppo Masi ha sviluppato un prodotto pensato esclusivamente al benessere dei camperisti: RELAX. Si tratta di un coprisedile su misura costruito con tre materiali diversi: un 100% poliestere con caratteristiche straordinarie capace di aderire perfettamente alla superficie del sedile, due fasce in pregiato similcamoscio e la parte centrale a contatto con la pelle completamente in bamboo, una pianta dalle proprietà eccezionali.

Il tessuto è ricavato da una fibra 100% naturale estremamente morbida e resistente, fresca d'estate e calda d'inverno, naturalmente antibatterica e anallergica, altamente trasparente, assorbe il 60% in più del cotone e si asciuga velocemente. Le eccezionali caratteristiche di questo tessuto, legate ad una garanzia di oltre cento lavaggi e ad un semplice sistema di 'metti & togli', rendono questa foderina immancabile sul sedile di ogni camperista.

Il coprisedile, per soddisfare le esigenze di ogni cliente, è disponibile in confezione singola da un pezzo oppure in confezione doppia per foderare entrambi i sedili anteriori. È possibile acquistarlo direttamente online all'indirizzo cliccando sul seguente link:




COPRISEDILI

con voi per viaggiare,


Galantina di maiale


È una ricetta per produrre da soli un affettato per la merenda o per un panino da pic-nic o per un piatto da offrire in bella mostra in un buffet

 

 

200 gr. di prosciutto cotto in una sola fette

200 gr. di mortadella in una sola fetta

400 gr. di polpa di maiale possibilmente magra

50 gr. di parmigiano grattugiato

50 gr. di pane secco grattugiato

20 gr. di pistacchi salati e sgusciati

albumi

2 cucchiai di Marsala secco (o vino )

sale e pepe q.b.

  

preparazione

 

 

• Tagliare a dadini di circa 1,5 cm. di lato100 gr. di prosciutto cotto, 100 gr. di mortadella, 100 gr. di polpa di maiale che serviranno successivamente quindi metterli da parte.
• Mettere nel boccale il resto dei salumi e la polpa tutto tagliato a dadi grossolani e tritare: 30 sec. a vel. 7.
• Unire il Marsala, il pangrattato, il parmigiano grattugiato, gli albumi, sale e pepe: 20 sec. a vel.7.
• Aggiungere i dadi di salumi e carne più i pistacchi e lavorare con la funzione antiorario a vel. 2spatolando per circa 20 secondi.
• Controllare che l’impasto sia abbastanza omogeneo poi, avvolgerlo in carta forno bagnata e delicatamente strizzata dando la forma desiderata. Si possono fare 2 polpettoni se occorrono delle fette più piccole di diametro.
• Appoggiare l’involucro dentro al Varoma e, senza lavare il boccale, inserire 700 gr. di acqua  e una foglia di salvia o rametto di rosmarino o un mazzetto odoroso a piacere e mettere a bollire: 40 min. a temp. varoma  vel. 1. appoggiando sopra al coperchio il Varoma ben chiuso.
• Lasciare raffreddare poi metterlo in frigorifero per almeno 2 ore o anche tutta la notte, prima di togliere la carta forno. Per fare in modo che le fette della galantina non si sbriciolino al taglio, è bene appoggiare sulle forme della galantina un peso che tenga pressato tutto, intanto che riposa in frigorifero.
• Tagliare a fette sottili e servire con insalatina fresca.

 

 

 

 

 

 

N.B.: la galantina si può fare anche con il tacchino o il pollo al posto della carne di maiale

 
con voi per viaggiare,


26/06/17

trote alla cedrina With Happy Bbq


Mi hanno regalato delle belle trote, quale modo migliore che gustarle cucinate alla grigia, Il momento è perfetto  questa sera cena al fresco del giardino con un aiutante particolare, Happy by linea Vz il primo Bbq a pellet da tavolo.
Amore a prima vista per questo utile utensile da cucina e.... fuori porta, allora via.. prima cosa preparo il bruciatore riempendolo e accendendo il pellet poi la  pulitura  dei pesci.

Ingredienti:
Un bel mazzetto di cedrina,
Qualche rametto di timo, melissa, prezzemolo
2o 3 spicchi di aglio ( a piacere )
Olio sale e pepe qb
1 limone
Procedimento:
Pulite le trote eviscerandole per bene e risciacquatele. ( io lascio la testa ai pesci perché durante la cottura da sapore alle carni.)
Tritare gli aromi tranne i rametti di cedrina,  insaporite con sale e pepe.
Inserite nella pancia delle trote un po' di trito, un rametto di cedrina e una fettina di limone, insaporite con il trito anche la parte esterna delle trote, irrorate con olio extra vergine di oliva, coprite con pellicola trasparente e riponetele in frigorifero lasciadole riposare e insaporire.
Preparate il Bbq
Accendete il pellet, appena la fiamma è a puntino, circa 20 minuti, posizionate la piastra nei suoi alloggi, spennellatela con olio e lasciate riscaldare bene, dopo qualche minuto adagiate le trote  sulla griglia, cuocetele bene da ogni lato per circa 15/20 minuti circa.
A cottura ultimata  impiattatele servendo come contorno un'insalatina fresca e pomodorini pachino.
La cedrina e la melissa donano alle carni un delicato fresco aroma di limone. Sono deliziose
Variante:
Potrete arricchire il trito di aromi con pangrattato.
Buon appetito


puoi documentarti e comprare questo utilissimo e innovativo barbecue sul nostro e-shop nel colore che preferisci  clicca qui
con voi per viaggiare,






Linea Vz

04/06/17

My Happy T-bone


OFFERTISSIMA  !!!    In vendita QUI

Questa mattina vado dal mio macellaio di fiducia per acquistare una pezzo di carne da fare alla brace, ho già un'idea una bella costata esattamente la famosa T-bone "la nobile".
Il pezzo non è disponibile, ma ha una selezione di vitello della stessa che mi garantisce essere anche meglio.
Mi fido e.....il risultato è sensazionale! Grazie
Faccio una passeggiata fra le mie piante aromatiche in pieno splendore e...vai...
My-Happy_Bbq

Ingredienti:
2 T_bone di Vitello
1 mazzo di aromi da grigliata (alloro rosmarino maggiorana timo salvia rosmarino e cedrina)
2 spicchi di aglio
olio extravergine di oliva
Sale grosso di Cervia

Preparazione
Inserisco il pellet nel mio Happy e accendo, nel frattempo preparo un battuto con le erbe aromatiche il sale grosso di Cervia e l'aglio.

Metto il tutto in una ciotolina e aggiungo abbondante olio.

Preparo un pò di verdure da grigliare come contorno e...

Appena il barbeque è in temperatura metto verdure e Braciole sulla piastra, due girate e sono perfette, spennello la superficie con olio e aromi e si libra nell'aria un profumino da fare invidia.

Io e mamma ci mettiamo a mangiare e lei che non è molto generosa mi fa i complimenti per l'ottima riuscita.

Grazie #Happy_di Linea Vz



Linea Vz
Happy










Happy Grilly



La sveglia… quel suono mi ricorda che oggi ho un appuntamento molto importante, la presentazione dei fantastici barbecue della linea grilly , di un'azienda che vanta 40 anni di attività.
La titolare dell'azienda figlia del fondatore di Linea Vz

 Scendo dal letto velocemente, e poi… via.. si parte…. Un viaggetto tranquillo in autostrada fino a Quarto D’altino, sede dell’azienda produttrice. Una calda accoglienza da parte dei titolari e del progettista, un caffè e mi unisco agli altri blogger per ascoltare la presentazione e la descrizione degli aspetti tecnici di questi innovativi oggetti .

Il progettista ci illustra gli aspetti tecnici della combustione a pirolisi che si forma nel bruciatore del pellet, dopo aver visionato tutti gli aspetti di funzionamento compreso il montaggio molto semplice dei barbeque si esce all’aperto per la dimostrazione sul “campo” delle loro capacità di cottura, uno dei barbeque è già in funzione, mi avvicino e.meraviglia… niente fumo ne odore di bruciato, avvicino la mano alla griglia già pronta all’uso. 

Il progettista indossa il grembiule e da li capisco che oltre progettarli… ne fa anche un buon uso… da grillers provetto inizia a cucinare per noi facendoci gustare quanto cotto da questi innovativi barbecue in cui il pellet rende tutto piu’ semplice, dal costo di pochi centesimi a grigliata 
alla pulizia dello stesso grazie alle sue innovative caratteristiche….
 Da provare..e io non sto più nella pelle, lo proverò il giorno successivo in campeggio, e già penso ai mille manicaretti che si possono fare.
Grazie alla Linea Vz per la piacevole mattinata trascorsa insieme a loro


A presto per altre notizie e per le mie ricette con Happy...
....ops...scherzavo..eccovi la prima.                       RICETTA My Happy T_bone
Mary

In vendita qui scegli il tuo colore

 OFFERTA LANCIO € 175,00


22/05/17

Affrontare il caldo estivo in camper di Sandro Giusti


| soste camper assistenza | utilita | convenzioni | raduni | fiere-eventi | camper club territorio |contatti a tavola | fai da te scadenze | diari di viaggi sicurezza | sagre eventi | e-shop | siti amici |meteo |


Siamo vicini all’estate e molti camperisti si trovano alle prese con un problema di non poco conto: il caldo. In particolar modo quando siamo costretti a posteggiare il nostro mezzo in zona non ombreggiata, il problema della temperatura rischia di essere cruciale e condizionare notevolmente la scelta delle nostre mete. la situazione diventa drammatica, specie nelle ore più calde della giornata.
La ventilazione ha un'importanza fondamentale, ed è anche possibile installare una turbovent per ottenere un minimo di refrigerio.
Tuttavia, l'unica vera soluzione al problema rimane il condizionatore. Vediamone dunque le diverse tipologie, esaminando tutti i pro e i contro.
Prima di tutto una premessa: il condizionatore è un apparecchio che assorbe molta energia, per questo è imprescindibile l'abbinamento ad un generatore di corrente (di cui abbiamo parlato in quest'articolo), salvo disporre di un allaccio elettrico esterno. Purtroppo tali generatori, oltre ad essere molto costosi, presentano una serie di inconvenienti molto fastidiosi (soprattutto per chi ci è accanto) che ne limitano l'utilizzo: in primis, gas di scarico e rumorosità.
Dunque non si può pensare di accendere il condizionatore sempre e ovunque.
Riguardo le diverse tipologie, una prima distinzione è fra climatizzatore cabina e condizionatore per abitacolo.
Il primo è del tutto identico al climatizzatore di un'autovettura: funzionerà solo a motore acceso e rinfrescherà la zona della cabina guida. Per questo, ci sarà utile esclusivamente in viaggio.
Il condizionatore per abitacolo è stato invece progettato appositamente per essere installato sul tetto del camper (alcuni modelli prevedono anche la possibilità di incasso in un gavone o nel doppio pavimento di cui dispongono alcuni camper).
I modelli più diffusi funzionano a 220V, ma esistono anche dispositivi a 12V.
I primi sono senza dubbio i più performanti: un condizionatore da 2000W può climatizzare senza problemi un camper di grandi dimensioni (7 metri o più).
Per un camper di medie dimensioni (6 metri) sarà sufficiente un modello da 1500W.
I condizionatori a 12V, invece, sono anche detti evaporativi, così chiamati poiché raffreddano l'abitacolo mediante l'evaporazione di acqua, generando aria fresca. La capacità refrigerante di tali condizionatori è certo inferiore a quella dei normali condizionatori a compressore. Si rivelano dunque poco adatti in condizioni di caldo estremo ed elevata umidità, ma hanno diversi vantaggi, primo fra tutti un consumo energetico molto ridotto rispetto a quello dei normali condizionatori a compressore. Sono inoltre molto silenziosi.
Quando installiamo un condizionatore dobbiamo anche tener conto del peso, che si attesta in media sui 30kg.
Il prezzo è un altro fattore non da poco, specie se consideriamo che al costo del condizionatore dovremo aggiungere quello, ben più oneroso, di un generatore. Per un normale condizionatore a compressore consideriamo una spesa minima di 1500 euro.
In conclusione, ricordiamo che, oltre ad un'adeguata ventilazione, un buon metodo per limitare il caldo è quello di schermare le superfici vetrate della cabina guida con degli appositi oscuranti termici.



19/05/17

Somarello stufato con polenta


Oggi a S.m.maddalena vicino ad Occhiobello ho conosciuto una persona del luogo, un Ex macellaio in pensione e parlando parlando mi dice che lui cucinava, ora solo a casa sua , ma prima anche nelle sagre del paese il "Somarino" (per me delizioso) e... ecco per Voi la ricetta

1 kg carne di asinello
3 bicchieri di vino rosso fermo secco  1 cipolla grande - 2 carote 
1 gamba di sedano 
alcune bacche di ginepro
alcune foglie di alloro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro 
 sale e pepe

PREPARAZIONE
Tritare una grossa cipolla o 2 piccole.
In una padella con un filo d'olio fate soffriggere cipolle,  dopo 5 minuti aggiungete la carne tagliata a tocchetti..(non lavatela) Rosolate la carne nel trito di verdure per 10 minuti, girandola da una parte all'altra.
La carne farà uscire la sua acqua.
Lavate le carote ed il sedano e tagliateli finemente, quindi aggiungete alla carne, fate rosolare qualche minuto e aggiungete il vino, e le spezie rimanenti, salate chiudete con il coperchio e a fiamma bassa cucinate per 1 ora e mezza o 2 ore. A metà cotture aggiungete un cucchiaio di concentrato di pomodoro.
A cottura ultimata servite sopra delle strisce di polenta grigliata



Prendete il sughetto che nel frattempo dovrebbe essere diventata una salsa grossolana e ricoprite la carne.
Da servire caldo
Potete servirlo anche accompagnato da puré di patate o da polenta al piatto.





18/05/17

HAPPY bbq Pellet

Siamo lieti di farvi conoscere un bbq portatile innovativo a pellet, da tavolo, che grazie alle dimensioni ridotte 38x38 cm permette di utilizzarlo ovunque...in casa e in giardino e sopratutto per il tempo libero in camper. Perfetto per una gita fuori porta. Non neccessita di corrente o batterie, con 25 centesimi di pellet potrete cuocere per un ora e mezza le vostre grigliate preferite.

Come si usa?
Assemblalo, carica il pellet e accendi. 
Pronto in venti minuti. E' disponibile in vari colori, per incontrare i gusti di tutti. Un regalo ideale per gli amanti del barbecue che non riescono a rinunciarne nemmeno in inverno al piacere.
Perché scegliere un barbecue a pellet?
Un barbecue a pellet può essere utilizzato dove vuoi: non produce fumo grazie al sistema di combustione a pirolisi, è facilmente montabile e smontabile e i residui possono essere smaltiti in modo semplice.
Scegli il tuo barbecue
Porta in tavola l’allegria con Happy! Il design accattivante e i colori di tendenza lo rendono la soluzione ideale per dare un tocco di brio ad ogni situazione.
Scegli la variante di colore che preferisci tra quelle disponibili e crea il tuo barbecue personalizzato!

Vz                                    Grilly                            Bbq



in vendita nel nostro e-shop 
| soste camper | assistenza | utilita | convenzioni | raduni | fiere-eventi | camper club | territorio |contatti | a tavola | fai da te | scadenze | diari di viaggi | sicurezza | sagre eventi | e-shop | siti amici |meteo |
 





Grilli Happy